Navigation

Ruag acquista da Austria otto vecchi velivoli Pilatus

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2012 - 14:14
(Keystone-ATS)

Ruag, il gruppo controllato dalla Confederazione attivo nelle tecnologie aerospaziali e nell'armamento, acquista dall'esercito austriaco otto vecchi aeroplani ad elica: si tratta di velivoli prodotti dalla ditta svizzera Pilatus. Il valore della transazione, il cui scopo è il riciclaggio di pezzi di ricambio, ammonta a 2,5 milioni di euro.

Il contratto è già stato firmato e il trasferimento degli aerei è previsto per fine giugno - inizio luglio. La notizia, diffusa dall'agenzia austriaca APA che cita fonti del Ministero della Difesa di Vienna, è stata confermata all'ats dalla Ruag. Il portavoce Jiri Paukert ha precisato che il gruppo elvetico compra ogni tanto vecchi velivoli per recuperare pezzi di ricambio.

Opportunità di questo tipo sono tuttavia piuttosto rare: il rapporto qualità-prezzo e le condizioni quadro devono essere interessanti, altrimenti alla Ruag non converrebbe acquistare vecchio materiale, ha affermato Paukert.

La manutenzione di velivoli civili e militari è uno dei principali rami di attività della Ruag Aviation: riguarda soprattutto pezzi di ricambio e componenti per aerei di tipo Dornier, Pilatus, Twin Otter, Cessna, Embraer o per gli F-5 dell'esercito svizzero.

La vendita dei velivoli in questione avviene nell'ambito di una profonda riforma strutturale delle Forze Armate austriache, che si separeranno anche di un certo numero di carri armati e di altri veicoli. Gli aerei - cinque PC-6 e tre PC-7 - erano in uso da decenni in Austria: erano stati acquistati in Svizzera rispettivamente nel 1975/76 e nel 1984.

I Pilatus PC-6, che erano di stanza a Langenlebarn, sono stati impiegati come servizio ambulanza, per il paracadutismo e per voli antincendio. I PC-7 erano invece in uso presso la scuola di volo di Zeltweg per la formazione di base e avanzata.

Dopo la cessione degli otto velivoli, l'esercito austriaco avrà ancora in dotazione dodici PC-7 e otto PC-6. Si tratta di aerei che hanno un serbatoio esterno o che sono adatti per missioni in zone desertiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?