Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'attentato a San Pietroburgo

Keystone/EPA VKONTAKTE/SPB_TODAY/MEGAPOLISONLINE.RU HANDOUT

(sda-ats)

Dieci persone sono morte e 47 sono rimaste ferite, di cui sei in modo grave nell'esplosione avvenuta nel primo pomeriggio di oggi nella metropolitana di San Pietroburgo, secondo la ministra russa della Salute Veronika Skvortsova.

Il bilancio delle vittime è però ancora incerto. Secondo la ministra, sette persone sono morte sul posto, una durante il trasporto in ambulanza, e altre due in ospedale.

Per il premier russo Dmitri Medevev si è trattato di un attentato terroristico. "I feriti nell'attentato terroristico avranno tutta l'assistenza necessaria", ha scritto il premier in un post su Facebook.

L'esplosione si è verificata nel tunnel tra due stazioni della metro, precisa l'antiterrorismo russo citato dalla Tass. La deflagrazione è avvenuta tra la fermata di Sennaya e quella del Tekhnologichesky Institut. Per questo il fumo ha avvolto entrambe le stazioni. Un ordigno inesploso è stato disinnescato in un'altra stazione della metro di San Pietroburgo, quella di Ploshchad Vosstaniya. Era "mascherato da estintore" e la sua potenza era pari a un chilo di tritolo, stando a una fonte vicina alle indagini. L'ordigno conteneva "elementi lesivi" al suo interno ed è dunque simile a quello usato all'interno del convoglio, per quanto molto più potente.

Il presunto attentatore sarebbe stato filmato dalle telecamere interne. Secondo altre fonti, la bomba era stata piazzata in una ventiquattrore. Il canale Reen ha pubblicato l'immagine in cui si vede un uomo dalla carnagione olivastra, con folta barba e copricapo nero. Fonti di polizia sentite dal canale non escludono che il presunto attentatore si sia vestito così "appositamente per confondere gli investigatori".

L'esplosione è stata causata da un ordigno artigianale "probabilmente lasciato su un vagone prima della partenza del convoglio", e quindi non da un terrorista kamikaze. "C'è stata solo un'esplosione, nessun incendio, tutti i morti si trovavano dentro il vagone vicino al luogo dell'esplosione", ha precisato una fonte a Interfax.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS