Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Aeroflot ha sospeso l'utilizzo di quattro dei suoi dieci Sukhoi Superjet-100 a causa di alcuni problemi al carrello di atterraggio. Lo riferisce il quotidiano Vedomosti, secondo il quale ieri la compagnia di bandiera russa aveva ricevuto una disposizione in questo senso da parte di Rosaviazia, l'ente per il controllo dell'aviazione civile, che ha sospeso il certificato di utilizzo di quattro velivoli.

Il superjet-100 è frutto di una joint venture tra la russa Sukhoi, l'italiana Alenia aeronautica (Finmeccanica) ed altre società straniere, tra cui le francesi Snecma e Thales. Secondo un rapporto presentato nei giorni scorsi al cda della compagnia di bandiera russa, il 40% dei problemi registrati lo scorso anno nella flotta di Aeroflot riguarda proprio il Superjet 100, primo aereo post-sovietico a cui sono affidate le speranze dell'aviazione civile russa

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS