L'aeroporto moscovita di Sheremetevo, il più grande di Russia, passa sotto il controllo della società Tps Avia di Aleksandr Ponomarenko e Ardaki Rotenberg, quest'ultimo stretto amico di Putin e nella blacklist occidentale per la crisi ucraina.

Venerdì Putin ha siglato un decreto per fondere gli asset statali dello scalo con quelli di Tps Avia. La quota dello Stato nella nuova società "dev'essere almeno del 30%". Quindi - scrive oggi Vedomosti - Rotenberg e Ponomarenko "potrebbero ottenere fino al 70% delle azioni".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.