Navigation

Russia: attesi in 100'000 a raduno pro-Putin a Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2012 - 08:38
(Keystone-ATS)

Seconda grande manifestazione oggi a Mosca a favore del premier e candidato presidenziale Vladimir Putin, tre giorni prima di quella dell'opposizione, che il 26 febbraio vuole creare una catena umana intorno all'anello dei giardini della capitale.

Nella zona dello stadio Luzhniki sono attesi circa 100'000 sostenitori del premier, di cui 40'000 potranno marciare sul lungofiume della Moscova a partire delle 11.30 ora locale (le 08.30 in Svizzera). Dalle 12.00 alle 13.30 (09.00-10.30) è previsto un comizio. Dmitri Peskov, portavoce del capo del governo. non aveva escluso nei giorni scorsi la presenza dello stesso Putin.

"Abbiamo qualcosa da difendere" è lo slogan dell'iniziativa, che coincide con "il giorno del difensore della patria", festività ereditata dall'epoca sovietica.

Intanto continuano le polemiche sull'organizzazione del corteo filo-premier: media e opposizione sostengono che molti partecipanti provenienti dalla provincia, anche lontana, sono pagati e trasportati con treni e pullman grazie all'abuso delle risorse amministrative.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?