Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il partito del Progresso, il movimento fondato dal blogger Alexei Navalni (raffigurato), ha definito "illegittime" le elezioni legislative russe appena concluse (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/PAVEL GOLOVKIN

(sda-ats)

Il partito del Progresso, il movimento fondato dal blogger Alexei Navalni, ha definito "illegittime" le elezioni legislative russe appena concluse e ha chiesto le "dimissioni" della presidente della Commissione Elettorale Ella Pamfilova.

Navlani non è il solo a vedere irregolarità. Anche Parnas, guidato dall'ex premier Mikhail Kasianov, e Yabloko, il principale partito di opposizione capeggiato da Grigory Yavlinsky, hanno definito "illegittime" le elezioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS