Navigation

Russia: Bolshoi; ballerino imputato per aggressione

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 marzo 2013 - 16:16
(Keystone-ATS)

Il ballerino solista del Bolshoi Pavel Dmitricenko è ufficialmente imputato per aver ordinato l'aggressione al vetriolo che ha sfigurato e compromesso la vista di Serghiei Filin, il direttore artistico del celebre teatro moscovita. Lo fa sapere la polizia russa citata dall'agenzia Ria Novosti.

A finire sul banco degli imputati sono anche i suoi due presunti complici: Iuri Zarutski e Andrei Lipatov. Il primo è accusato di aver gettato il vetriolo contro il direttore artistico del Bolshoi nascondendo il volto dietro a una maschera, il secondo avrebbe invece portato Zarutski in macchina fino al luogo dell'aggressione. I tre, che al momento si trovano in stato di detenzione provvisoria, rischiano fino a dodici anni di reclusione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo