Navigation

Russia: cade aereo della Lokomotiv Iaroslav

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2011 - 18:20
(Keystone-ATS)

Un aereo di linea russo Yak-42, con a bordo l'intera squadra di hockey del Lokomotiv Iaroslav, si è schiantato al decollo a Iaroslav, circa 300 chilometri a nord-est di Mosca. Secondo l'agenzia Interfax 44 persone sono morte.

Tra le vittime dell'incidente figura anche l'intera squadra russa di hockey sul ghiaccio del Lokomotiv Yaroslav, di cui faceva parte anche il portiere svedese ed ex campione olimpico Stefan Liv.

Lo ha riferito l'agenzia Interfax, precisando che tra le vittime risultano complessivamente cinque giocatori stranieri: oltre a Liv, i giocatori cechi Josef Vasicek, Jan Marek et Karel Rachunek, e lo slovacco Pavol Demitra. Le autorità sportive hanno deciso il rinvio dell'inizio del campionato di hockey.

Sullo Yak-42 precipitato viaggiavano 37 passeggeri e 8 membri dell'equipaggio. C'è un solo sopravvissuto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?