Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sale a 24 il numero dei giovani militari russi morti in seguito al parziale crollo di una caserma a Svietli, vicino a Omsk, in Siberia, nella notte tra il 12 e il 13 luglio.

Lo fa sapere il generale maggiore Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa di Mosca, precisando che uno dei paracadutisti feriti è deceduto in un ospedale di Omsk.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS