Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un gruppo che produceva ordigni e deteneva armi illegalmente è stato fermato a Mosca dalla polizia e dai servizi segreti russi (FSB). Lo fa sapere la portavoce del ministero dell'Interno, Ielena Aleksieieva.

Le forze dell'ordine hanno sequestrato al gruppo una bomba aerea, otto chili di tritolo, quattro chili di polvere da sparo, alcuni proiettili per mortai, circa 10'000 proiettili di diverso calibro, 30 granate, 40 detonatori elettrici, 55 pezzi di armi, tre fucili, una mitragliatrice, una pistola, due rivoltelle, un fucile a canne mozze, tre coltelli e una baionetta. Le forze di polizia avrebbero anche rinvenuto 17 confezioni di "un potente psicofarmaco".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS