Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I servizi segreti russi, Fsb, sostengono di aver arrestato a Iekaterinburg sette presunti jihadisti dell'Isis che stavano preparando degli attentati terroristici a Mosca, a San Pietroburgo e nella zona degli Urali.

Il gruppo - sempre stando ai servizi segreti russi - era diretto da un membro dell'Isis arrivato dalla Turchia ed era composto da cittadini russi e di paesi dell'Asia centrale che pianificavano di partire per la Siria dopo aver eseguito gli attacchi terroristici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS