Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Anche le truppe del Genio ferrovieri sono scese in campo per arginare gli incendi che minacciano il centro di ricerca nucleare militare di Sarov, nella regione di Nizhni Novgorod, 500 km a est di Mosca. Per ora sono coinvolti 500 uomini ed oltre 50 mezzi di due battaglioni, ha annunciato il portavoce del corpo, il colonnello Sergiei Dorozhkin.
"Le truppe sono state incaricate di creare spazi protettivi nelle foreste per prevenire che le fiamme raggiungano il centro nucleare e le aree popolate", ha spiegato. "Il lavoro continuerà senza interruzione durante il giorno. I primi due giorni sono stati spesi nel creare una radura larga 50 metri e lunga cinque chilometri abbattendo alberi", ha proseguito.
Dorozhkin ha annunciato altri sforzi per proteggere il centro nucleare, dove si fabbricano bombe atomiche sin dai tempi della guerra fredda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS