Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È allarme incendi nella Siberia occidentale per il prolungato caldo eccezionale: sono andati in fumo circa 15'000 ettari di boschi, in particolare nella regione di Krasnoiark e in quella di Tomsk, dove è stato chiuso l'aeroporto.

Una fitta coltre di fumo ha invaso la città di 528'000 abitanti ed è stato proclamato lo stato di emergenza. Circa 2500 persone sono impegnate nello spegnimento dei roghi, alimentati dal vento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS