Navigation

Russia: joint venture Gazprom-Renova, controllerà 25% mercato

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2011 - 15:33
(Keystone-ATS)

Joint venture in vista tra Gazprom e Renova per creare un gigante dell'energia elettrica che arriverebbe a controllare un quarto del mercato del paese: è l'obiettivo di un protocollo d'intesa firmato oggi dall'amministratore delegato del colosso del gas Alexiei Miller e dal presidente di Renova Viktor Vekselberg, che è anche un importante azionista di OC Oerlikon e Sulzer.

L'accordo prevede la creazione di una società da quotare in Borsa nella quale confluiranno i rispettivi asset di settore per ipotecare il 25% di un mercato in allettante e continua crescita: a Gazprom spetterà non oltre il 75% meno un'azione, a Renova non meno del 25% più un'azione.

Il presidente dell'Antitrust russo, Igor Artiemev, ha espresso alcune riserve: "posso dire che non è una cosa auspicabile e che la nostra posizione sarà molto cauta".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?