Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sei presunti miliziani sono stati uccisi nelle ultime ore dalle forze dell'ordine russe in Daghestan, nel turbolento Caucaso del nord: lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale russa Tass.

Tre miliziani sono stati uccisi in una "operazione speciale" a Izberbash, e tra loro ci sarebbe "il leader del gruppo criminale locale Kalimbekov", accusato di aver assassinato due poliziotti a inizio agosto. Altri tre presunti miliziani sono stati invece uccisi nel distretto Kirovski di Makhachkala.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS