Navigation

Russia: parziali; Putin al 63,7%, Prokhorov terzo con 7,8%

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2012 - 08:15
(Keystone-ATS)

Con il 99% dei seggi scrutinati dopo le elezioni presidenziali di ieri, il premier Vladimir Putin ottiene il 63,75%. Lo riferisce la commissione elettorale. Secondo è il leader comunista Ghennadi Ziuganov (17,19%), seguito dall'oligarca Mikhail Prokhorov (7,8%). Quarto il leader ultranazionalista Vladimir Zhirinovski (6,2%). Ultimo il capo del partito Russia Giusta Serghiei Mironov (3,8%). L'affluenza è stata del 65,3%.

Con l'86,1% dei seggi scrutinati a Mosca, cuore della protesta contro Putin, il premier di ferma al al 47,2%. Secondo, con un risultato di tutto rispetto, l'oligarca Mikhail Prokhorov (20,2%), più radicato e popolare nelle aree urbane. Al momento il leader comunista Ghennadi Ziuganov lo insegue con il 19,1%. La capitale, dove l'affluenza è stata del 58%, non ha premiato invece né il leader ultranazionalista Vladimir Zhirinovski né quello di centro-sinistra Serghiei Mironov.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?