Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Duma, la camera bassa del parlamento russo, ha approvato in prima lettura (ne servono tre) la creazione della Guardia nazionale: un nuovo corpo che sarà subordinato direttamente a Putin e coinvolto anche nella "repressione di manifestazioni non autorizzate".

Solo i deputati comunisti si sono espressi contro la formazione della nuova entità militare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS