Navigation

Russia: proteste; Prokhorov dal palco, mi batto per cambiamento

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2012 - 17:46
(Keystone-ATS)

L'oligarca Mikhail Prokhorov, terzo alle presidenziali di ieri, è salito questa sera per la prima volta sul palco di una manifestazione anti-Putin promettendo di battersi per il cambiamento del Paese e ricevendo applausi.

"Prometto di battermi per un Paese libero in cui i cittadini voteranno non per paura ma secondo le proprie convinzioni", ha detto. "Costruiremo un nuovo Paese di cui essere fieri e farò del mio meglio per il cambiamento", ha aggiunto il magnate.

Intanto lo scrittore Eduard Limonov e alcune decine di suoi attivisti sono stati arrestati mentre manifestavano in piazza Lubianka, nei pressi della Commissione elettorale, per protestare contro Putin ed i presunti brogli delle presidenziali che lo hanno incoronato presidente per la terza volta. La polizia è intervenuta non appena i militanti hanno cominciato a scandire slogan contro il premier, tra cui "Russia senza Putin".

Secondo la polizia, gli attivisti arrestati sono una cinquantina, mentre secondo un portavoce del movimento di opposizione "Altra Russia", sono un centinaio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?