Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È prevista domani la camera di consiglio del processo alle tre giovani "Pussy Riot", dopo le ultime repliche. La giudice Marina Sirova non ha anticipato quali saranno i tempi per la lettura della sentenza.

Intanto l'alto rappresentante della politica estera dell'Unione europea, Catherine Ashton, si è detta "preoccupata per le irregolarità segnalate" nel caso delle tre musiciste della punk band, in particolare "per le condizioni di detenzione" e "la maniera in cui si svolge il processo tenuto conto delle informazioni su atti di intimidazione contro gli avvocati, i giornalisti e gli eventuali testimoni". La Ashton invita la Russia a rispettare gli obblighi internazionali e il diritto a un processo giusto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS