Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La pilota ucraina di elicotteri militari Nadezhda Savcenko ha annunciato che non interromperà lo sciopero della fame e della sete finché non sarà estradata in Ucraina.

La top gun è accusata di aver fornito le coordinate per i tiri di mortaio che nel 2014 uccisero due reporter russi nel Donbass, ma Kiev e Occidente ritengono che vi siano motivazioni politiche dietro i suoi guai giudiziari.

Savcenko ha esortato le autorità ucraine a negoziare la sua estradizione e ha dichiarato di voler tornare in patria "viva o morta".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS