Dopo 30 più 20 giorni di reclusione, l'oppositore russo Alexiei Navalni ha lasciato il carcere dopo essere stato condannato per aver organizzato manifestazioni non autorizzate a inizio settembre. Lo riferisce Russia Today.

Navalni era stato arrestato il 24 settembre a Mosca subito dopo aver scontato 30 giorni di carcere per le continue violazioni delle leggi relative alle manifestazioni. "Cinquanta giorni sono trascorsi, sono di nuovo con voi", ha scritto l'attivista su Instagram.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.