Navigation

Russia: supermercati regalano mascherine, fuga da Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2010 - 14:51
(Keystone-ATS)

MOSCA - A causa della densa coltre di fumo che avvolge Mosca, una popolare rete di supermercati ha deciso di regalare mascherine anti-fumo ai clienti. La consegna viene effettuata gratuitamente alle casse, tra lo stupore della gente, che comunque le prende volentieri dato che spesso sono esaurite nella farmacie.
Nella capitale, dove le auto girano con i fari accesi per la ridotta visibilità, ormai le usano in molti, dai turisti ai venditori di matrioske, dai vigili urbani ai titolari dei chioschi.
Chi può, però, scappa da Mosca. Nel week end è iniziata la grande fuga verso dacie o città russe non colpite dagli incendi di foreste e torbiere, come San Pietroburgo: un vero e proprio assalto a treni e aerei. Per ora lo scalo di Sheremietevo funziona regolarmente, ritardi invece si registrano a Domodiedovo e Vnukovo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.