Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno sconosciuto armato di pistola ha preso in ostaggio diverse persone in un istituto scolastico di Astrakan, capoluogo regionale russo sul Volga. Lo riferisce l'agenzia Interfax, citando fonti di polizia locale. Uno ostaggio è stato liberato in cambio di una pizza.

Le forze di polizia hanno circondato l'edificio della scuola, un istituto professionale per l'ittica, ed hanno evacuato docenti e studenti, secondo l'agenzia Ria Novosti. Secondo indiscrezioni, due degli ostaggi sarebbero un professore e due allieve, presumibilmente di età fra i 14 e i 16 anni.

Il sequestratore non ha avanzato alcuna richiesta se non quella di bere e mangiare (una pizza secondo alcune fonti). Ottenuto il cibo il sequetratore - secondo Ria Novosti un insegnante - ha liberato un ostaggio, rende noto il ministero dell'interno locale. Il numero degli ostaggi varia da 4 a 5 a seconda delle fonti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS