Navigation

Russia: Zhirinovsky, mi candido a presidenziali 2018

Vladimir Zhirinovsky, noto per le sue battute xenofobe e nazionaliste, ha annunciato di voler prendere parte alle elezioni presidenziali russe del marzo 2018. KEYSTONE/AP/ALEXANDER ZEMLIANICHENKO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 febbraio 2017 - 13:03
(Keystone-ATS)

Il controverso leader dei Liberaldemocratici russi (LDPR), Vladimir Zhirinovsky, noto per le sue battute xenofobe e nazionaliste, ha annunciato di voler prendere parte alle elezioni presidenziali del marzo 2018 come "probabile candidato" del partito.

"Il prossimo dicembre - ha detto - il LDPR terrà il suo 31esimo congresso. Dopo che il Consiglio della Federazione annuncerà le elezioni presidenziali noi parteciperemo e io sarà con molte probabilità il candidato del partito".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo