Navigation

Russia-Usa: Lavrov a Pompeo, Mosca pronta a nuovi accordi

Il capo della diplomazia russa Serghiei Lavrov ha dichiarato che Mosca è "pronta a lavorare a possibili nuovi accordi sulle armi nucleari" KEYSTONE/AP/Alexander Zemlianichenko sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 aprile 2020 - 21:39
(Keystone-ATS)

In una conversazione telefonica con il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, il capo della diplomazia russa Serghiei Lavrov ha dichiarato che Mosca è "pronta a lavorare a possibili nuovi accordi sulle armi nucleari".

Tuttavia, ha aggiunto, "sarebbe importante durante la loro preparazione, che avrà necessariamente bisogno di lungo tempo, preservare una colonna portante della sicurezza globale come il New Start", riferisce il ministero degli Esteri russo, ripreso dall'agenzia Interfax.

Il New Strategic Arms Reduction Treaty, o New Start, è un trattato sul disarmo nucleare firmato nel 2010 da Usa e Russia e limita il numero delle testate nucleari strategiche che le due potenze possono dispiegare. L'accordo scade il 5 febbraio del 2021.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.