Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia vuole collaborare con i Curdi per combattere l'Isis e altre organizzazioni terroristiche in Siria. Lo ha affermato Ilham Ehmed, una dei leader del Partito dell'unione democratica (Pyd), che rappresenta la maggiore forza politica curda in Siria.

In un'intervista a al-Monitor, Ehmed ha spiegato che l'intervento russo in Siria è un "buon passo nella lotta al terrorismo, anche se d'altra parte rafforza il regime di Assad, cosa che non va bene".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS