Navigation

Russiagate: dip. giustizia vuole pena leggera per Roger Stone

Roger Stone, ex consigliere della campagna di Trump. KEYSTONE/AP/Jose Luis Magana sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2020 - 21:40
(Keystone-ATS)

Il dipartimento di giustizia Usa si schiera contro i propri procuratori dopo che hanno chiesto una pena dai 7 ai 9 anni per l'ex consigliere (informale) della campagna elettorale di Donald Trump, Roger Stone.

Stone è accusato di aver ostacolato le indagini del Congresso sul Russiagate che minacciavano il presidente. Una mossa inusuale che molti vedono come una illecita interferenza politica, tanto più che arriva dopo il tweet con cui il tycoon ha definito "orribile e molto ingiusta" la proposta di condanna.

"Il dipartimento trova che la raccomandazione sia eccessiva e sproporzionata per le accuse di Stone", ha spiegato lo stesso dipartimento, che intende proporre una pena più mite. La sentenza è prevista per la prossima settimana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.