Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Orribili, fuori luogo e troppo esotiche: le palme in vaso provenienti dalla Florida che da qualche tempo adornano la Sala dei passi perduti a Palazzo federale non piacciono.

Detto e fatto: lunedì saranno portate via dalla sala di rappresentanza e verranno sostituite, in un secondo tempo, con piante indigene. Escluso il ricorso a palme ticinesi: anch'esse, in origine, provenivano da Oltremare, ha indicato all'ats Jonas Spring, portavoce dell'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica, confermando una notizia in questo senso diffusa dalla "Bundeshausradio".

In realtà non è la prima volta che palme sono state usate per decorare la Sala dei passi perduti, ha precisato Spirig: durante le ricerche fatte in vista del risanamento del salone, un gioiello dell'artigianato d'arte della Belle Époque, sono state trovate fotografie storiche in cui si vedono palme in vaso. Per questo motivo è stato deciso di utilizzarle per rendere più piacevole e più "verde" l'ambiente.

La loro presenza non ha tuttavia entusiasmato, vuoi perché tolgono spazio vuoi perché la loro provenienza è troppo esotica. Da qui la decisione di portarle via. Ora è allo studio un nuovo progetto, che considererà solo piante dalla genealogia tutta elvetica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS