Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La remunerazione complessiva mediana ha raggiunto quest'anno 111'750 franchi, contro i 110'000 franchi del 2015, quando è stato effettuato il precedente rilevamento.

Keystone/MARTIN RUETSCHI

(sda-ats)

Sono salite le retribuzioni nel settore bancario, stando a un sondaggio dell'Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB).

La remunerazione complessiva mediana ha raggiunto quest'anno 111'750 franchi, contro i 110'000 franchi del 2015, quando è stato effettuato il precedente rilevamento.

I bonus sono invece leggermente scesi, passando da 10'000 a 9750 franchi. Stando all'ASIB lungi dal costituire un incentivo, le gratifiche generano frustrazione: soddisfatto del bonus è solo il 55% del campione di 4805 persone che hanno partecipato al sondaggio, contro il 61% di contenti riguardo all'intero compenso. L'ASIB sottolinea che questi dati sono aumentati ancora e che erano rispettivamente del 46% e 48% nel 2013.

Le differenze salariali fra donne e uomini sono scese a livello di collaboratori e di direzione, mentre sono aumentate (dal 9% al 12% nello spazio di due anni) nel comparto dei quadri intermedi. A pesare in questo segmento sono i bonus, che nella loro declinazione maschile sono superiori del 17%.

In calo (dal 32% al 28%) è la quota dei partecipanti all'indagine che non hanno ricevuto alcuna gratifica. Il 45% di loro è donna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS