Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN GALLO - Il tribunale cantonale di San Gallo ha condannato a una pena pecuniaria di 300'000 franchi un pirata della strada multimilionario, cittadino della Guinea Bissau, che a bordo della sua Ferrari aveva violato più volte il codice della strada, sfrecciando all'interno dei centri abitati sangallesi a oltre 100 chilometri orari.
In prima istanza il tribunale distrettuale di Rorschach aveva condannato il facoltoso ferrarista, peraltro recidivo, a versare una somma di 90'000 franchi. In quell'occasione l'africano aveva chiesto di essere prosciolto da ogni accusa affermando di godere dell'immunità diplomatica, privilegio che i giudici non gli avevano però riconosciuto, dato che a Berna non figuravano accreditamenti a suo nome.
La condanna a 300'000 franchi, di cui la metà sospesa con la condizionale per un periodo di prova di due anni, può essere impugnata presso il Tribunale federale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS