Navigation

Schengen: Sommaruga firma accordo con Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2011 - 17:49
(Keystone-ATS)

La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha firmato oggi a Bruxelles con l'Unione europea un accordo che regola la partecipazione elvetica ai vari comitati e gruppi di lavoro che hanno a che fare con lo spazio Schengen (area europea di libera circolazione).

Il cosiddetto "accordo sulla comitologia" riguarda anche gli altri tre Stati dell'Associazione europea di libero scambio, essi pure associati a Schengen, ossia l'Islanda, il Liechtenstein e la Norvegia.

"Per la Svizzera una partecipazione alle sedute di questi organismi è importante, perché può così influenzare le discussioni", ha affermato la ministra di giustizia e polizia al momento di firmare il documento. Secondo la commissaria europea per gli affari interni Cecilia Malmström l'accordo ufficializza una pratica già funzionante.

Gli stati associati a Schengen come la Svizzera hanno diritto di partecipare alle discussioni ma non hanno un diritto di codecisione. Non hanno dunque diritto di voto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?