Navigation

Schindler: utile leggermente in crescita su nove mesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2010 - 10:58
(Keystone-ATS)

EBIKON LU - Il gruppo lucernese Schindler ha registrato un utile netto in crescita del 5,0% a 530 milioni di franchi nei primi nove mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo del 2009. L'utile operativo a livello di Ebit è aumentato dello 0,8% a 738 milioni, mentre il fatturato - complice la forza del franco - è calato dello 0,6% a 9,004 miliardi, ha comunicato oggi il fabbricante di ascensori e scale mobili con sede operativa a Ebikon (LU).
I conti consolidati comprendono la società informatica nidvaldese Also. Nel settore principale di attività degli ascensori e delle scale mobili, il giro d'affari di Schindler è sceso dell'1,0% a 6,038 miliardi, mentre le entrate di commesse sono cresciute del 7,1% (+9,5% in valuta locale) a 6,642 miliardi di franchi.
Per quanto riguarda i singoli mercati la società nota un dinamismo particolare nella regione Asia/Pacifico e America Latina. Schindler ha inoltre partecipato a grandi progetti di stazioni ferroviarie a New York, a Londra e in Cina.
Per il futuro il gruppo sottolinea comunque il perdurare di un clima di grande incertezza. I mercati cinese, indiano e sudamericano dovrebbero continuare a svilupparsi bene, mentre in Europa e negli Usa non sono attesi grandi miglioramenti. Alla fine di settembre il conglomerato Schindler dava lavoro a 43'437 persone (+2,2% su base annua).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?