Schindler ha registrato una riduzione dell'utile netto nel primo semestre a causa di un importante ammortamento sulla sua partecipazione nel gruppo sudcoreano Hyundai Elevator. Il fabbricante lucernese di ascensori e scale mobili ha annunciato un risultato netto di 205 milioni di franchi, contro 339 milioni nei primi sei mesi del 2012.

Non tenendo conto di tale voce straordinaria pari a 155 milioni di franchi, l'utile netto è in crescita del 6,5%, si legge in una nota del gruppo.

Il risultato operativo (Ebit) si è attestato a 470 milioni, in aumento dell'1,3%, su un giro d'affari in progressione del 7% a 4,25 miliardi di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.