Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Schmolz+Bickenbach, gruppo siderurgico svizzero-germanico, nel primo trimestre ha ridotto la perdita netta: -24,4 milioni di euro, contro i -122,4 dei primi tre mesi 2015.

Il fatturato è calato di oltre un quinto (-21,2%) attestandosi a 603,6 milioni di euro, indica oggi il gruppo con sede a Lucerna. Il risultato si iscrive in un mercato caratterizzato dalla prudenza. La situazione si è degradata anche a livello di utile operativo: l'EBIT segna una perdita di 8,3 milioni, contro un utile di 21,4 milioni di un anno fa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS