Navigation

Schneider-Ammann: non eletto per un solo anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2011 - 19:53
(Keystone-ATS)

"Non sono stato eletto in Consiglio federale per rimanervi solo un anno". Così si è espresso stasera alla televisione DRS il ministro dell'economia Johann Schneider-Ammann (PLR), in merito al rinnovo dell'Esecutivo il prossimo 14 di dicembre. Tuttavia, ha concesso il consigliere federale, spetterà ai partiti e, in ultima istanza al parlamento, decidere sul suo futuro.

Da quando sono noti i risultati delle elezioni federali è incominciato il cosiddetto "toto ministri". I radicali, che hanno perso consensi, rischiano il secondo seggio in governo. Oltre a Schneider-Ammann, eletto un anno fa, siede nell'esecutivo per il PLR anche il neocastellano Didier Burkhalter.

Chi rischia anche di perdere il posto in governo è l'esponente del Partito Borghese democratico Eveline Widmer-Schlumpf. La ministra delle finanze ha annunciato che intende ripresentarsi per un altro mandato di quattro anni. Il seggio della consigliera federale è a rischio, tenuto conto della debole rappresentanza del suo partito. Tuttavia, gode di molte simpatie nella popolazione e in parlamento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?