Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann.

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ha ricevuto oggi a Berna il ministro britannico per le università, la scienza, la ricerca e l'innovazione Jo Johnson. I due hanno discusso della cooperazione scientifica bilaterale e multilaterale.

Al colloquio ha partecipato anche il Segretario di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione Mauro Dell'Ambrogio. In giornata, Johnson si è pure recato all'Organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN) di Ginevra.

Il Regno Unito è uno dei maggiori partner della Svizzera nel campo della scienza. I contatti sono frequenti ed eccellenti, precisa una nota odierna del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR). A dimostrarlo vi è per esempio la collaborazione tra l'Istituto Paul Scherrer e l'organizzazione governativa britannica che promuove le scienze naturali e l'ingegneria (STFC) per costruire l'impianto laser a elettroni liberi SwissFEL a Villigen (AG).

Tra il 2011 e il 2016 il Fondo nazionale svizzero (FNS) ha sostenuto più di 900 collaborazioni dirette tra ricercatori svizzeri e britannici, per un importo totale di oltre 75 milioni di franchi.

Schneider-Ammann si recherà a Londra dopodomani per un colloquio con il ministro britannico del commercio Liam Fox.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS