Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann.

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ha ricevuto oggi a Berna il ministro britannico per le università, la scienza, la ricerca e l'innovazione Jo Johnson. I due hanno discusso della cooperazione scientifica bilaterale e multilaterale.

Al colloquio ha partecipato anche il Segretario di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione Mauro Dell'Ambrogio. In giornata, Johnson si è pure recato all'Organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN) di Ginevra.

Il Regno Unito è uno dei maggiori partner della Svizzera nel campo della scienza. I contatti sono frequenti ed eccellenti, precisa una nota odierna del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR). A dimostrarlo vi è per esempio la collaborazione tra l'Istituto Paul Scherrer e l'organizzazione governativa britannica che promuove le scienze naturali e l'ingegneria (STFC) per costruire l'impianto laser a elettroni liberi SwissFEL a Villigen (AG).

Tra il 2011 e il 2016 il Fondo nazionale svizzero (FNS) ha sostenuto più di 900 collaborazioni dirette tra ricercatori svizzeri e britannici, per un importo totale di oltre 75 milioni di franchi.

Schneider-Ammann si recherà a Londra dopodomani per un colloquio con il ministro britannico del commercio Liam Fox.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS