Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 250 persone, la metà dei manifestanti che si sono radunati davanti allo European Business Summit a Bruxelles, sono stati fermati dalla polizia belga e caricati su autobus delle forze dell'ordine. È quanto riferisce l'agenzia di stampa 'Belga'.

L'obiettivo della manifestazione era protestare contro l'accordo di libero scambio Ue-Usa attualmente in corso di negoziazione.

La polizia era presente in massa sul posto, con la squadra antisommossa e un'autopompa che è stata usata sugli attivisti, coinvolti in tafferugli con poliziotti in borghese.

"Sono manifestanti pacifici, tra cui ragazze giovani, anziani e anche deputati", ha dichiarato il rappresentante sindacale Felipe Van Keirsbilck, spiegando che l'obiettivo della protesta era quello di "attirare l'attenzione del pubblico sui rischi dell'accordo transatlantico, che svende i nostri diritti ambientali e di cui nessun politico parla in campagna elettorale".

SDA-ATS