Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Esiste un'altra Terra, che orbita intorno a un proprio Sole e non è escluso che lì potrebbe esserci altra vita. La scoperta arriva dalla sonda Keplero ed è stata annunciata dalla Nasa con queste parole: "è una cosa che le persone hanno sognato per migliaia di anni".

Il pianeta, denominato Kepler 452b, è quasi della stessa dimensione della Terra e si trova nella zona Goldilocks, ovvero "un'area abitabile" di un sistema stellare - dove, cioè, la vita è possibile perché non vi è troppo caldo o troppo freddo per escludere la presenza di acqua liquida - e la stella attorno alla quale orbita somiglia a una cugina anziana del nostro sole.

Da questo punto di vista, hanno affermato gli scienziati della Nasa, il pianeta, distante 1400 anni luce, può offrire uno squarcio di conoscenza su un futuro apocalittico della Terra.

"Gli anni su Kepler 452b sono della stessa lunghezza che qui sulla Terra - ha spiegato Jon Jenkins, capo analista dei dati provenienti dal telescopio della Nasa - ed ha trascorso miliardi di anni intorno alla zona abitabile della sua stella. Il che significa che potrebbe aver ospitato vita sulla sua superficie ad un certo punto, o potrebbe ospitarla ora".

"Kepler 452b - hanno indicato ancora gli esperti - ha un'età di 6 miliardi di anni e riceve il 10% in più di energia dalla sua stella rispetto alla Terra". La sua dimensione è compatibile con quella della Terra - ossia una volta e mezza il nostro globo - ed il suo sistema solare anche.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS