Navigation

Scoperti 10 cadaveri lungo autostrada Michoacan

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2010 - 19:47
(Keystone-ATS)

CITTÀ DEL MESSICO - La polizia dello stato messicano di Michoacan ha scoperto oggi almeno una decina di cadaveri disseminati in un paraggio isolato dell'autostrada Siglo XXI, che raggiunge le coste dell'Oceano Pacifico. Lo ha reso noto il sito on line di El Universal, precisando che per ora le vittime non sono state identificate.
Non lontano dallo stesso luogo, l'anno scorso, vennero trovati 12 cadaveri, poi identificati come agenti della polizia federale.
Sabato scorso, ad Acapulco, sono stati sequestrati 20 turisti, tutti originari di Michoacan e dei quali per ora non si sa nulla, nonostante gli appelli del governatore dello Stato, Leonel Godoy.
Michoacan, lo Stato di dove è originario il presidente Felipe Calderon, è ritenuto uno dei più violenti del Paese ed è praticamente alla mercè del cartello della droga denominato 'La Familia'.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.