Tutte le notizie in breve

Doppio incidente tra Israele e Usa alla vigilia del viaggio del presidente americano Donald Trump in Israele il 22-23 maggio prossimi.

L'ufficio di Benyamin Netanyahu, in una mossa inusuale, ha diffuso le minute dell'incontro alla Casa Bianca dello scorso febbraio per smentire un rapporto di Fox News secondo cui il premier avrebbe espresso dubbi con Trump sul trasferimento dell'ambasciata Usa a Gerusalemme per timore di "un bagno di sangue" nella regione. "Tali affermazioni sono false" ha sostenuto l'ufficio di Netanyahu ed ha diffuso le minute dell'incontro nel quale il premier ha invece sostenuto che "il trasferimento non comporterà alcun bagno di sangue" e di "caldeggiare lo spostamento dell'ambasciata".

Al centro del secondo episodio ci sono le affermazioni attribuite, da Canale 2, ad un funzionario Usa che avrebbe risposto in maniera negativa alla richiesta israeliana di far accompagnare Trump da Netanyahu durante la visita al Muro del Pianto. "Non è nel territorio di Israele, fa parte della Cisgiordania", ha risposto il funzionario nell'incontro di preparazione del viaggio.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve