Navigation

SECO: corrette al rialzo previsioni sul Pil

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 marzo 2012 - 08:37
(Keystone-ATS)

Il Gruppo di esperti della Confederazione ha migliorato le sue previsioni riguardo al prodotto interno lordo (Pil) per il 2012, portandole dal +0,5% stimato tre mesi fa a +0,8%. Per l'anno prossimo le prospettive sono invece state abbassate, da +1,9% a +1,8%, ha annunciato oggi la Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

Fino a fine 2011 la congiuntura in Svizzera ha subito un evidente rallentamento; un ulteriore peggioramento appare oggi improbabile, afferma la SECO. Dall'inizio dell'anno la crisi debitoria della zona euro si è leggermente alleviata e le indagini congiunturali rilevano le prime tendenze alla stabilizzazione. Vi sono buone possibilità che la flessione congiunturale venga nei prossimi mesi superata e che nel corso dell'anno la crescita riprenda quota gradualmente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?