Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine della cittadina lucernese (archivio)

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Circa 850 persone hanno ricordato oggi a Sempach (LU) i 631 anni dalla vittoria dei Confederati contro un esercito di cavalieri fedeli agli Asburgo.

I festeggiamenti sono incominciati già il mattino, col tradizionale "Morgenbrot", ossia la distribuzione alla popolazione accorsa nel comune lucernese della colazione offerta dal cantone e dalla città.

Al termine della commemorazione, i partecipanti hanno attraversato in corteo il piccolo comune per ritrovarsi nella Chiesa di S. Stefano per assistere a una funzione ecumenica.

Stando al Dizionario storico della Svizzera, la sconfitta asburgica fece grande scalpore. Per questa nobile casata, la disfatta ebbe gravi conseguenze, poiché segnò l'inizio della sua estromissione dai futuri territori confederati.

I cavalieri e l'élite cittadina alleati con l'Austria subirono un pesante tracollo. Ai cantoni urbani di Lucerna, Berna e Soletta si aprì invece la possibilità di un'espansione indisturbata nelle signorie austriache ormai prive di protezione.

SDA-ATS