Navigation

Sempre più alti i costi per medicamenti e spese ambulatoriali

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 luglio 2012 - 12:09
(Keystone-ATS)

Le spese dell'assicurazione malattia di base sono cresciute di 6,9 miliardi di franchi fra il 1998 e il 2010. L'aumento è dovuto soprattutto ai trattamenti ambulatoriali e ai medicamenti, e solo in parte alla crescita e all'invecchiamento della popolazione. È quanto sostiene uno studio dell'Osservatorio svizzero della salute (Obsan).

Tra il 1998 e il 2010, le spese relative all'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) sono cresciute del 4,6% all'anno, più di quanto siano aumentate le spese complessive (+3,8%), ha reso noto oggi l'Ufficio federale di statistica (UST).

I costi netti a carico delle assicurazioni malattie sono passate in dodici anni da 11,8 a 18,7 miliardi di franchi, pari ad un aumento del 3,9% annuo. Ripartite sugli assicurati, le spese sono aumentate da 1'641 a 2'399 franchi (+3,2% annuo).

Il fattore demografico spiega solamente un quinto della progressione. La causa principale nelle prestazioni ambulatoriali in ospedale è infatti l'impennata delle consultazioni. Negli studi medici invece, i maggiori costi sono dovuti alla crescita delle consultazioni richieste da persone anziane agli specialisti e all'aumento del volume di prestazioni offerte a questi pazienti. Anche l'offerta nuovi medicinali più cari ha comportato un aumento dei costi e, in minima parte, ha generato una crescita del consumo pro capite, aggiunge lo studio dell'Obsan.

I costi che hanno subito la crescita maggiore tra il 1998 e il 2010 sono stati proprio quelli dei medicamenti e del materiale, con un tasso annuo del 4,9%. Anche i costi dei trattamenti ambulatoriali sono saliti sensibilmente (4,2% all'anno). Le cure prestate negli ospedali hanno segnato un aumento più moderato (+3,3% all'anno).

Considerati i dati a disposizione, l'Obsan ritiene che i costi continueranno a crescere anche nei prossimi anni. A tale progressione contribuiranno, da una parte, l'invecchiamento della popolazione, che comporterà un aumento delle malattie croniche e quindi di quelle che generano costi maggiori. Dall'altra, i progressi tecnici nel campo sanitario che, oltre a una maggiore qualità delle cure, contribuiranno a un'ulteriore crescita dei costi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?