Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Deve essere veramente profonda la crisi economica se i deputati senegalesi hanno approvato un progetto di legge che abolisce il senato e cancella la figura del vicepresidente della repubblica, motivando la loro decisione con i troppo alti costi che essi fanno gravare sulle casse dello Stato in un momento di enormi difficoltà per il Paese.

Promotore del progetto di legge costituzionale è stato lo stesso presidente della repubblica, Macky Sall, davanti alla delicata situazione economica del Senegal che impone, ha detto, sacrifici per tutti. Costi che la stampa locale ha quantificato in quindici milioni di euro all'anno - comunque tanti per il Senegal - che, una volta risparmiati, dovranno essere devoluti a sostegno delle fasce sociali maggiormente toccate dalla crisi. C'è da aggiungere che il voto non è stato all'unanimità. Il prossimo passaggio, paradossalmente, prevede che sul progetto di legge si pronunci proprio il senato che quindi sarà chiamato a decidere sul proprio scioglimento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS