Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo stato norvegese farà appello contro la sentenza che qualche giorno fa ha stabilito che in carcere i diritti di Anders Breivik, l'autore della strage di Utoya, sono stati violati. Lo riferiscono media internazionali.

L'uomo, che il 22 luglio del 2011 uccise 77 persone, secondo la corte sta subendo "trattamenti inumani e degradanti", in quanto è tenuto in isolamento da cinque anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS