Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BELGRADO - Un sospetto criminale di guerra è stato arrestato dalle autorità di Belgrado. L'uomo, Darko Jankovic, è accusato di crimini contro i musulmani della zona di Zvornik, nella Bosnia orientale, teatro di uccisioni, torture e deportazioni nei primi anni del conflitto 1992-1995. Lo riferiscono i media locali citando il portavoce della procura Bruno Vekaric.
La Serbia deve ancora localizzare e arrestare Ratko Mladic e Goran Hadzic, i due ultimi criminali di guerra latitanti ricercati dal Tribunale Penale Internazionale per l'ex-Jugoslavia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS