Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con il 42,85 delle schede scrutinate, la commissione elettorale in Serbia ha diffuso nella notte nuovi dati aggiornati e ancora parziali sulle elezioni politiche anticipate di ieri.

Gli ultimi dati confermano il largo successo del Partito del progresso serbo (Sns, conservatore) del premier Aleksandar Vucic, anche se arretra di poco.

All'Sns, secondo la commissione, va il 48,88% dei voti, al Partito socialista (Sps) l'11,96%, al Partito radicale (Srs, estrema destra) dell'ultranazionalista Vojislav Seselj il 7,96%, al Partito democratico (Ds) il 6,05%. Entra in parlamento anche il partito 'Basta. il troppo è troppò dell'ex ministro dell'economia Sasa Radulovic che è dato al 5,18%. Le altre formazioni restano poco al di sotto dello sbarramento del 5%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS