Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN GALLO - Nel canton San Gallo i negozi continueranno a chiudere alle 19.00. I votanti hanno bocciato con il 63,5% di schede contrarie la proposta di prolungare l'apertura di un'ora nei giorni feriali. I sangallesi hanno invece approvato con l'80,8% di "sì" un progetto che potenzierà i collegamenti ferroviari regionali. La partecipazione ha raggiunto il 39,6%.
È la terza volta in 15 anni che i sangallesi si esprimono contro un'estensione dell'apertura dei negozi. La proposta era combattuta dai sindacati e ha diviso pure il PPD e il PLR.
Il progetto di rete ferroviaria regionale, la cosiddetta "S-Bahn", sottostava a referendum obbligatorio. Esso prevede che entro il 2013 i collegamenti avranno una cadenza di 15 minuti intorno al capoluogo e di mezz'ora nel resto del cantone. Il costo complessivo raggiunge i 200 milioni di franchi. Il Cantone dovrà partecipare con 50 milioni di franchi ed anticipare altri 30 milioni a carico della Confederazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS