L'allenatore capo delle ginnaste artistiche del Centro regionale RLZ della Svizzera orientale a Wil (SG) è stato posto in carcere preventivo, dopo l'arresto effettuato martedì.

Contro il 40enne, per cui vale la presunzione d'innocenza, è stata inoltrata una denuncia per sospetti reati sessuali.

Su richiesta del ministero pubblico, il giudice dei provvedimenti coercitivi ha ordinato il carcere preventivo, ha detto a Keystone-ATS Hanspeter Krüsi, portavoce della polizia cantonale di San Gallo, confermando un'informazione pubblicata oggi dal sito tagblatt.ch.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.