La filiale svizzera di Froneri, società joint venture fra Nestlé e R&R, vuole sopprimere fino a 55 impieghi nei due siti per la fabbricazione di gelati e surgelati a Goldach e Rorschach, nel canton San Gallo.

L'obbiettivo è di ottimizzare i costi di produzione, sottolinea l'azienda in un comunicato odierno.

Froneri, nata nel 2016 dalla collaborazione fra il colosso vodese e il gruppo britannico, ha sede nel Regno Unito. La sua entità elvetica fabbrica prodotti sotto i marchi Mövenpick, Frisco e Findus e dà lavoro a 640 persone nella Confederazione.

Nella nota si precisa che la misura è volta a salvaguardare in modo duraturo un sito di produzione in Svizzera. La commissione aziendale e i sindacati sono già stati informati a proposito del provvedimento.

"Siamo consapevoli del fatto che i lavoratori di Goldach e Rorschach vivano un periodo dettato dall'incertezza", aggiunge il comunicato, nel quale la società assicura di essere attualmente alla ricerca di soluzione alternative per ogni dipendente vittima dei tagli.

A fine agosto Nestlé Skin Health, controllata da Nestlé, aveva annunciato da parte sua la volontà di cessare l'attività della sua fabbrica solettese di Egerkingen, mettendo a repentaglio l'esistenza di 190 impieghi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Elezioni federali 2019

Elezioni federali 2019

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.